SPECIALISTI DELLA QUALITA': CONTROLLI SUL PRODOTTO

SPECIALISTI DELLA QUALITA': CONTROLLI SUL PRODOTTO

Il Sistema Gestione Qualità (SGQ) permette di documentare sia i processi di produzione sia le capacità organizzative, rispettando i requisiti e le aspettative perfino delle realtà più esigenti.

CONTROLLO METALLOGRAFICO (2)Le norme di qualità internazionali prevedono che si debbano“Convalidare tutti i processi produttivi e di erogazione dei servizi…” e l’impegno di I.C.F. è costante in tal senso. Lo studio continuo delle normative nazionali ed internazionali unito all’esperienza maturata in oltre vent’anni di attività, hanno consentito di formare un gruppo tecnico altamente qualificato e specializzato nell’ambito delle validazioni di processi.
Il metodo APQP (Advanced Product Quality Planning) e PPAP (Production Part Approval Process) diventano l’espressione delle attività svolte per assicurare l’approvazione del prodotto, per ricevere il benestare del Cliente e dare così corso alla fornitura di serie.
Il prodotto ottenuto, solo dopo aver superato severi accertamenti, viene identificato come conforme. Da questo momento il materiale si rende disponibile in attesa della destinazione finale.

CALIBRO VITE DWGIl prodotto realizzato e distribuito da I.C.F. è verificato attraverso tutte le fasi di produzione, con un sistema che permette la tracciabilità di tutti i controlli effettuati, anche dopo la consegna al Cliente; per garantire questa trasparenza ogni ingresso è registrato controllato e identificato.

Il controllo e la verifica dei prodotti avviene nel Laboratorio Prove e Collaudi, che si avvale di personale qualificato e strumentazione dedicata tra cui:
Calibri filettati (anelli e tamponi P-NP);
Calibri lisci, speciali, P-NP
Strumenti di misura lineare (calibri, micrometri, comparatori, ecc.);
Chiavi dinamometriche per la verifica delle coppie di serraggio;
Proiettore di profili;
Misuratore di profilo ottico 2D – MTL 300 Evo Optical;
Stereomicroscopio;
Attrezzatura metallografica per la verifica dei trattamenti termici;
Durometri (Vickers, Rockwell e micro-Vickers)

Il laboratorio è dotato anche di una camera a nebbia salina per effettuare prove di corrosione secondo le principali normative: ASTM B 117- ISO 9227 – DIN 50021 SS e di un forno per le prove di shock termico.
I.C.F. si avvale, inoltre, di laboratori esterni qualificati per l’esecuzione di verifiche e controlli speciali.PROVINI E VITE PER CONTROLLO METALLOGRAFICO_2

È inoltre possibile eseguire test di controllo (es. test Magnaflux per controllo della presenza di cricche) internamente su quantitativi contenuti e su campionature, presso laboratori specializzati per produzioni di serie.

Relativamente al prodotto finito è possibile fornire a corredo del materiale i certificati eventualmente necessari:

  • Certificati dei materiali utilizzati
  • Certificati dei trattamenti termici
  • Certificati dei trattamenti superficiali (zincature, prove di resistenza in camera a nebbia salina ISO 9227 NSS)
  • Certificati di conformità secondo EN 10204 (2.1, 2.2, 3.1)
  • Certificazioni PPAP
  • Dichiarazione di origine preferenziale
  • Certificati specifici secondo richiestaProcess flow